mamma perfetta

Mamma perfetta: come non esserlo e perchè.

Chi scrive è una mamma che per tanto tempo ha cercato di essere una mamma perfetta, impeccabile, quella che arriva dappertutto, che comprende, accontenta, attenta all’ educazione dei figli e si spacca in 4 per far contenti tutti.

Ecco, ti svelo un segreto, oltre ad essere una fatica immane non serve o meglio non è un mood utile alla tua salute e alla crescita dei tuoi figli e adesso ti spiego perchè.

Perfezionismo: cosa c’è dietro.

Non aver paura dell’ imperfezione. Non la raggiungerai mai.

Salvador Dalì

Il perfezionismo è una trappola nella quale sono caduta per anni. Già da bambina mi ricordo che, durante il periodo estivo, mentre i miei genitori erano al lavoro, io rimanevo a casa con mio fratello. Mia mamma mi lasciava il biglietto con le cose da fare (andare a prendere il pane, dare la polvere nel salotto, apparecchiare la tavola o preparare l’ acqua per la pasta).

Ecco io cercavo di fare tutto e a volte anche di più e non vedevo l’ora che mia mamma arrivasse e casa alle 13 e vedesse con i suoi occhi ciò che io ero stata in grado di fare. Il problema era che quando lei tornava, sembrava quasi non accorgersi di ciò che avevo fatto e il bello era che, più facevo e più mi sentivo invisibile.

Oggi da adulta, osservo con amore quella bambina che ero e che, in quel modo di fare impeccabile, era alla continua ricerca di amore, accettazione e approvazione dai suoi genitori. In fondo tutti i miei vicini di casa mi dicevano che ero una “brava bambina educata” eppure io volevo sentirmelo dire dai miei genitori che, nonostante non me lo dicessero, ad oggi sono certa che lo pensavano.

Il risultato era che mi sentivo sempre inadeguata, come se ciò che facevo non era mai abbastanza o ancora peggio, come se io non ero abbastanza e come un criceto sulla ruota continuavo a correre alla ricerca di quel perfezionismo illusorio.

Pensaci un attimo, quante volte da adulte ci comportiamo ancora così?

Mamma perfetta o mamma felice?

  • Quante volte fai contento tuo figlio anche se vorresti dirgli un NO secco ma non lo fai perchè poi pensi di non riuscire a gestire la sua reazione?
  • Quante volte hai pensato prima a tuo figlio e poi a te perchè un suo abbraccio o un suo sorriso, secondo te, sono più importanti?
  • Quante volte arrivi stanca sfinita a sera perchè hai tirato fino all’ ultimo e non hai neppure la forza di leggere una facciata di quel libro che non vedevi l’ora di comprare?

E’ vero, una mamma ha un sacco di cose di fare e se non sei un pò organizzata, se non hai un aiuto, può non essere facile trovare il tempo per tutto, tuttavia la cosa importante è che tu ti renda conto di come fai le tue scelte.

Chiediti: lo faccio perchè mi fa piacere o lo faccio perchè così mio figlio (o anche gli altri in generale ) avrà una buona immagine di me, di una mamma brava, gentile e disponibile?

Se l’ intenzione della tua scelta è la seconda, stai attenta perchè, anche se non te ne rendi conto, dietro al modo in cui ti comporti, c’ è un tuo bisogno insoddisfatto e che è molto importante tu riconosca.

Cosa stai cercando? Amore, riconscimento, approvazione, attenzione, accettazione, apprezzamento???

Ora che sei adulta, questi bisogni che, per tanti motivi, non sono stati soddisfatti nella tua infanzia, puoi soddisfarli da sola e questa è davvero una bella notizia.

Lettura consigliata: Accettare se stessi: come si fa

Mamma felice: ecco perchè esserlo

Non è possibile essere una madre perfetta, ma ci sono milioni di modi per essere una buona madre.

Jill Churchill

Avrai capito che dietro al mood del perfezionisto c’è un senso di inadeguatezza latente che ti porta a fare di tutto pur di non sentirlo e per questo è molto importante che tu te ne renda conto e inizi un lavoro sulla tua autostima, su come ti percepisci e il valore che ti dai.

Quindi, a questo punto, voler essere una mamma perfetta non è altro che un segnale per innescare un cambiamento e dedicarti a te e scegliere il mood mamma felice.

Ora vediamo insieme i vantaggi che ottieni abbandonando la perfezione e scegliendo la tua felicità:

  1. Una mamma felice è una mamma che sa quanto è importante lavorare sulla sua autostima, sul suo valore. Oggi giorno è pieno di bambini che non si sentono abbastanza, che si sentono inadeguati e meno (o più) rispetto agli altri. Se inizi tu a darti un valore in equilibrio, a sentirti preziosa trasmetterai tutto questo a tuo figlio. Non è fantastico?
  2. Una mamma felice sa quanto conta prendersi cura di sé, è una mamma che affronta le situazioni con un atteggiamento più sicuro e fiducioso, è più propositiva, positiva e centrata quando aiuta i suoi figli. Ricorda che tuo figlio ti modella anche nel tuo atteggiamento quindi immagina cosa gli stai insegnando in questo modo.
  3. Quando una mamma è serena, ne beneficia tutta la famiglia per questo è così importante dedicarti a te, alla tua crescita personale, a ciò che ti fa stare bene, alle tue passioni, ai tuoi hobby. Sono tutte cose che ti ricaricano di una meravigliosa energia e quando varchi la porta di casa, è questa energia che sentiranno coloro che sono al tuo fianco. Immagina di essere un diffusore dell’ ambiente, che fragranza vuoi emanare?
  4. Infine, una mamma felice è una donna che ha capito che è suo compito occuparsi dei suoi bisogni e della sua felicità e ha smesso di delegare questa competenza ad altri. Questa mamma ha compreso che non basta crescere all’ anagrafe ma è necessario diventare grandi e maturare dentro, e ciò significa imparare a stare bene con te stessa e di conseguenza migliorare inevitabilmente anche la relazione di coppia.

Mamma perfetta: un segnale per ripartire da te

Bene, siamo arrivati alla fine di questo articolo, ti senti più leggera? Io stessa quando ho capito che i miei figli non avevano bisogno di una mamma perfetta ma di una mamma felice, è come se mi fossi tolta un peso dalle spalle. Spero che questa sensazione arrivi anche a te.

Ebbene sì, tuo figlio ti vuole felice, vuole vedere il tuo sorriso, non vuole vederti solo fare lavatrici o lustrare la casa, vuole averti al suo fianco sul divano, vuole sentirsi coccolato tra le tue braccia calde e sentire che vibri di gioia, felicità e amore.

E’ questo che lui vuole e lo rende felice e quindi non ti resta che cambiare prospettiva e ripartire da te riconoscendo, giorno dopo giorno la tua preziosità.

0 Condivisioni

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.